Luxury car by Cuffaro: eleganza e amore che fanno impresa.

Una sfilata di bellissime vestite a nozze, al tramonto. Arrivano sinuose ed eleganti, mai altezzose, al nostro appuntamento. E a noi non resta altro da fare che ammirarle, in tutto il loro splendore, e l’importanza dei nomi che portano. Delle regine. Mio padre ha sempre parlato della sua auto come di una donna, per questo, per raccontare la scuderia di Luxury car by Cuffaro, mi riesce facile accostarle a delle donne, di quelle che fanno storcere il collo per strada, per girarsi a guardarle, rubare loro un dettaglio. Tutte insieme poi, in comitiva, immaginate. Cosa sono? Auto meravigliose che accompagnano gli sposi all’altare.

Ida è una delle giovani discendenti della famiglia Cuffaro. Sì, quelli che leggete sulle fiancate degli autobus che vi conducono ovunque, in Sicilia, in Italia e non solo. Lei si chiama come la nonna, una femmina che non posso non menzionare in questo racconto. Una di quelle donne che il tempo non fa sfiorire, nonostante l’età, e che mostra una forza d’animo inconsueta, che non necessita di parole e che permea d’amore la vita dei figli e dei nipoti. Parlando con Ida, ho sempre l’impressione che agisca nel mondo, con le altre persone, esattamente nel modo che renderebbe fiera la nonna sua omonima, nonno Raffaele che non c’è più, e la mamma e il papà di cui va tanto fiera. E’ un’attività di famiglia, la Luxury Car, ma è più un fatto d’amore. Credetemi: si vede.
Le ho chiesto di raccontarmi com’è nata l’idea di mettere a disposizione di chi si sposa, le auto di famiglia.
Luxury car è la costola di un’azienda di autobus nata nel 1960, creata da mio nonno e mio zio, Angelo e Raffaele Cuffaro, costituita inizialmente da un solo autobus di linea. Nel tempo la gestione è passata a mio padre, Giuseppe, l’unico tra i fratelli e i cugini che ha dedicato anima e corpo all’azienda di trasporti. Attività che ha visto una crescita esponenziale negli anni e che ha portato oggi l’azienda a poter vantare la presenza di 84 pullman che percorrono tutto il territorio nazionale e internazionale. Un impegno così importante ha spinto mio padre a trascorrere 12 ore al giorno in macchina, e a doversi munire di auto aventi determinate caratteristiche, che garantissero stabilità e sicurezza su strada. Caratteristiche riscontrate per la maggior parte in auto come Mercedes, Porsche, Jaguar. A questo punto la lampadina Luxury car più che da noi, è stata accesa da una richiesta  popolare. Tanti amici di mio padre hanno iniziato a chiedere una delle sue auto in prestito per i matrimoni di figli e nipoti e, col suo consenso, le macchine giravano gratuitamente per il nostro paese, Raffadali, ma anche all’esterno.”
Il padre di Ida, Giuseppe, è un uomo dal cuore grande, ottimo suonatore di chitarra e imprenditore di successo. Ha il sorriso buono e lo sguardo forte, vicino ad una moglie incredibilmente solare: due genitori adorabili. Giuseppe Cuffaro unisce la passione per le automobili di rango, alla volontà di permettere a chiunque di poterne usufruire per le occasioni speciali, nella fattispecie i matrimoni.
“Sempre più gente riusciva ad apprezzarle, tanto che altri, oltre gli amici, iniziavano a chiederci la locazione dell’auto per impreziosire il giorno del matrimonio di loro parenti. A quel punto abbiamo capito che avremmo potuto creare un’attività nell’attività e da qui nasce la Luxury car by Cuffaro.
L’attività ha aperto i battenti con la Fiera Sposi del 19-20-21 ottobre 2018, al Centro Commerciale Città dei Templi che, per quanto ci riguarda, è stata un vero successo. Su questa scia, Luxury car parteciperà a tante altre fiere dedicate ai matrimoni ed organizzate nell’agrigentino, come quella che si terrà nei giorni 11-12-13 gennaio, presso il Palacongressi.
Al momento il parco macchine consta di: una New Beetle color panna con capote bordeaux, cabrio, con interni in Alcantara marrone e panna, con la possibilità di richiedere il servizio autista o la richiesta che a guidare sia lo sposo; una sportiva Fiat 124 nera con dettagli in rosso, all’occorrenza cabrio; una Porsche Panamera bianca con interni bordeaux; una Jaguar X-F color grigio scuro con interni in pelle bordeaux; una Maserati Ghibli color canna di fucile con interni color biscotto; una Jaguar XJL, l’ammiraglia della Jaguar, della famiglia delle limousine, con doppio tettuccio panoramico, sedili che si riscaldano, raffreddano e massaggiano, e specchietti ai sedili posteriori.
La gestione dell’attività è di tutti i dipendenti della ditta Cuffaro, e in particolare di Ida (praticante avvocato) che ha visto in Luxury car la chiave giusta per consentire in primis alle macchine di autofinanziare le loro spese (non indifferenti: assicurazione, bollo, tasse di licenza) evitando di gravare sull’utile della società, e poi sicuramente la speranza di incrementare il volume d’affari del Gruppo Cuffaro, una holding di ben 5 aziende.
Non escludiamo – continua a raccontarmi Ida, quando le chiedo quali sono le loro prospettive future – che il parco macchine possa ampliarsi in relazione alle richieste dei clienti che via via accoglieremo, e alle novità del settore automobilistico.
La Luxury car è il chiaro esempio di come la famiglia sia il primo team di successo e che, come spesso si tende a pensare, non è sempre fonte di contrasti in azienda. Continuare e supportare la passione del padre, del nonno, è un impegno preciso con la storia, che in questo caso riguarda anche il loro paese d’origine, nel quale sono conosciuti e amati. Probabilmente se Ida, la quale – ricordiamo – è impegnata nella professione legale, non avesse fatto del sentimento familiare la sua mission, oggi non avremmo potuto raccontarvi di Luxury car e del sogno che regala agli sposi, con la sua garbata eleganza.
Valentina Oliveri
Ancora nessun commento

Facci sapere cosa ne pensi

Il tuo indirizzo email non sarà visibile e non lo condivideremo con nessuno, teniamo alla privacy

info@chetiracconto.it
Privacy Policy Cookie Policy